.

1° divisione

È serie D!!!!!

Vota questo articolo
(0 Voti)
Scritto da | Pubblicato in: 1° divisione |
 
Finalmente questa promozione è arrivata!
Era nell'aria ma nessuno voleva mangiare l'uovo prima che la gallina lo avesse deposto  (il detto non è proprio così)
e quindi il profilo è sempre rimasto basso visto quello che era successo la scorsa stagione. 
Bocche cucite,  allenamenti serrati e denti stretti. 
La squadra di Cioppi in questo ultimo mese ha dovuto superare momenti molto complicati dal punto di vista emotivo. 
Si è stretta intorno al capitano ed ha tirato dritto nel migliore modo possibile. 
Adesso è il momento di fare festa! 
Tutto il Viva deve ringraziare questo splendido gruppo che in questi ultimi 4 anni ha raggiunto un traguardo fantastico! 
Dalla terza divisione alla serie D ! ..... Scusate se è poco! 
Non so più come andare avanti perché l'emozione è forte! 
Vorrei solo ringraziare tutte le ragazze,  le nostre VIVINE !  
Ci avete fatto emozionare!
Orgoglioso di VOI! 
Semplicemente FANTASTICHE! 
 
CD

A più quattro

Vota questo articolo
(0 Voti)
Scritto da | Pubblicato in: 1° divisione |

Nell’ultimo turno di campionato, il VIVA di Sandra CIOPPI (nella foto) MG 3748 vince la sua diciassettesima gara e conquista altri tre punti, mentre la diretta avversaria  Firenze Ovest, ne lascia uno a Tavarnelle.

Per effetto di ciò, adesso il VIVA conduce la classifica con quattro punti di vantaggio sulla seconda.

La gara del VIVA in casa della Savino del Bene (Montelupo) ha ancora una volta dimostrato tutto quello che di buono e di meno buono riesce a fare, infatti, se nel primo set la partita è sempre stata in controllo delle Vivine, il secondo è stato lasciato nelle mani delle avversarie che con caparbietà sono riuscite a farlo suo con un’estenuante battaglia punto su punto, infatti il set terminava 30/28 per le padrone di casa.

Ovviamente CIOPPI ha subito ripreso in mano la psiche delle proprie giocatrici ed il terzo e quarto set sono stati appannaggio del Viva.

La gara: Viva che parte subito fortissimo con un turno di servizio lunghissimo di SERI che porta l’inerzia del set indiscutibilmente dalla parte del VIVA, poi Montelupo cerca di rientrare, trovando terreno fertile in alcuni momenti di amnesia delle Vivine. Immediatamente il Viva ristabilisce le forze in campo e va a chiudere il set 25/20 in buon controllo.

Il secondo set invece vede un sostanziale punto a punto tra le due compagini che non riescono a sfruttare quei pochissimi momenti in cui riescono a prendere un piccolo break. Il set si trascina ai vantaggi e Mo9ntelupo riesce a farlo suo 30/28.

Nel terzo set, le ragazze di CIOPPI si ricordano che sono loro a guidare la classifica e grazie agli attacchi di SERI ed ai muri delle centrali, sfiancano Montelupo, portando il set in carniere 25/16.

Nel quarto set Montelupo ci prova, ma le ragazze di CIOPPI stavolta non si fanno fregare e con astuzia, riescono a mettere in difficoltà le avversarie che comunque ci hanno provato sino alla fine.

Chiusura del set e della gara a favore della capolista 25/21.

Con qualche affanno di troppo a causa ancora di troppi errori al servizio (almeno 10 in tutta la gara) e di momenti di scarsa lucidità, la gara è vinta e questo era l’importante.

Anzi, importantissimo. Poi la sorpresa (gradita) in tarda serata, con la notizia che a Tavarnelle il Firenze Ovest in casa del Fanalino di coda Chianti, pur vincendo (2/3) lasciava sul campo un punto assai prezioso. Dimostrazione che in questo campionato, tutte le squadre possono mettere in difficoltà chiunque ed  in qualsiasi momento.

Bene così. Ottimo viatico in previsione della prossima gara casalinga del VIVA nel derby contro il PVP Ariete.

Potrebbe sembrare una gara “facile” ma la storia di questo campionato ci insegna a non fidarsi mai della classifica!

Infatti l’unica sconfitta per le ragazze di CIOPPI è venuta proprio in casa e proprio contro l’allora fanalino di coda Empoli, quindi nell’affrontare le giovani ragazze dell’Ariete occorrerà concentrazione, determinazione e tanta voglia di vincere così da mettere ancora pressione sulla diretta avversaria che se la dovrà vedere tra le mura amiche di Brozzi con un Calenzano assetato di punti playoff .

A Montelupo, VIVA Volley batte  SVB Montelupo  3-1

25/20 - 28/30 - 25/16 - 25/21

CD

Vittoria importante

Vota questo articolo
(4 Voti)
Scritto da | Pubblicato in: 1° divisione |

Giulia Nuti

Anche in piena emergenza infortuni e influenza,  la squadra di Sandra Cioppi centra la posta piena,  tre punti sudati,  conquistati con testa e carattere. 

Come detto Cioppi era in piena emergenza posto 4 , con ben tre atlete indisponibili,  quindi convoca in extremis Giulia Nuti classe 2005 (nella foto), per poter avere almeno un cambio. 

Cioppi quindi parte con il seguente sestetto: 

Gianni in regia,  Innocenti opposto,  Breschi e Mannucci al centro,  Galasso e Porricelli di banda, libero Tammaro. 

Parte la gara con alti e bassi da entrambe le parti,  poi il viva si complica la vita da solo con attacchi poco incisivi e ricezioni non all'altezza.  Ovviamente Euroripoli ne approfitta e vince il set 25/17 .

Cioppi inserisce Nuti in banda e Bartolozzi in regia. 

Capitan Innocenti e compagne ripartono bene,  e con attacchi più convinti di Galasso e della stessa Innocenti tengono le avversarie a debita distanza. 

A metà set,  piccolo problema fisico per Tammaro che viene sostituita da Ceccherini. 

Il set rimane comunque combattuto ma stavolta il viva non si fa riprendere,  chiusura 25/22 per le vivine. 

Cioppi  riparte con il sestetto del finale del secondo set. 

Il gioco è buono,  e le ragazze iniziano a picchiare duro. 

Bene la difesa e la ricezione. 

Innocenti e Galasso fanno la differenza ed il viva vince il parziale. 

Set  lungo anche per una interruzione della gara a causa di un improvviso black out elettrico. 

La squadra di Cioppi è rimasta concentrata e ha terminato il set con determinazione.  25/17 e viva in vantaggio 2 set a uno. 

Anche nel quarto set è  il viva a dettare il gioco e Euroripoli non riesce a stare al passo. 

Le ragazze di Cioppi giocano bene ed anche la giovanissima Giulia Nuti ben si comporta,  mettendo a segno dei punti e soprattutto tenendo bene il campo. 

Ancora buona la difesa e la ricezione. 

Alcuni muri viva demoliscono definitivamente le velleità delle avversarie e così termina 25/18 .

Determinante è stato l'apporto di Innocenti e Galasso che si sono letteralmente caricate la squadra sulle spalle.

La partita era da vincere in tutti i modi e così è stato. Tre punti importanti che permettono di rimanere in testa alla classifica sempre con tre punti di vantaggio sul Firenze Ovest vittorioso in casa contro Empoli. 

Sperando di poter contare su tutte le ragazze in piena forma fisica,  Cioppi dovrà preparare la trasferta di Montelupo senza tralasciare nulla e soprattutto senza guardare il periodo negativo della Savino  (quattro sconfitte nelle ultime quattro gare).

A Jolo,  nonostante il black out elettrico,   viva batte euroripoli 3/1.

17/25 - 25/22 - 25/17 - 25/18

CD

Straviva

Vota questo articolo
(2 Voti)
Scritto da | Pubblicato in: 1° divisione |

Dorotea Breschi

Quando il Viva decide di fare il VIVA, non ce n’è per nessuno. Il Calenzano (terza forza del campionato) veniva da un periodo super positivo e un pensierino a creare problemi al Viva lo aveva fatto.

Vabbè, sarà per un’altra volta! La squadra di Cioppi ha dimostrato che non a caso è la capofila. Finalmente un gioco vario, deciso e soprattutto cinico, con Innocenti e compagne sempre concentrate.

Veniamo alla gara.

Il primo set parte con un Calenzano intenzionato a far bene, infatti, pronti via si porta subito avanti 5/1. Il Viva riconquista la palla e BRESCHI (nella foto)migliore in campo, inizia la sua partita. Dieci servizi consecutivi e Calenzano tramortito chiede tempo. Il Via non ci casca e attacco dopo attacco chiude nettamente il set 25/17.

Il secondo set, invece vede sempre le vivine avanti, anche con 9/10 punti di vantaggio. Un piccolissimo accenno di rilassamento verso metà set, riporta le Calenzanesi a meno 5 ma poi il Viva ricomincia a giocare e anche questo parziale termina 25/17. Calenzano non sa più come contrastare la troppa forza delle Vivine che attaccano da ogni posizione, ricevono, difendono bene e soprattutto  servono in maniera veramente efficace (solo tre servizi sbagliati in tutta la gara).

Il terzo set è praticamente una passerella per le vivine, senza storia finisce 25/9.

Che dire, bene! Anzi benissimo così! Tutte le ragazze hanno dato un contributo fondamentale ma su tutte questa settimana c’è Dorotea Breschi che  ha giocato forse la sua miglior gara da inizio stagione. Ottima al servizio, attacchi efficaci e soprattutto implacabile a muro! Veramente una gran gara.

Nulla è cambiato sul fronte classifica, Viva sempre primo con tre punti di distacco dal Firenze Ovest che è andato ad imporsi ad Impruneta.

Prossima gara a Iolo contro Euroripoli che staziona in settima posizione con 23 punti ma con un ultimo turno vincente in casa della Savino Del Bene per 3/1.

Ragione per cui, è vietatissimo abbassare la guardia e questo CIOPPI e le sue ragazze lo sanno benissimo.

In poco più di un’ora, a Calenzano, VIVA batte Calenzano 3/0

17/25-17/25-9/25  

Daniele Ceccherini

Che fatica!

Vota questo articolo
(2 Voti)
Scritto da | Pubblicato in: 1° divisione |

Dorotea BreschiIl primo turno del girone di ritorno sorride al Viva soprattutto per il risultato della diretta avversaria che lascia un punto in quel di Fiesole mentre la squadra di Cioppi pur soffrendo conquista la posta piena. Alla luce dei risultati,  adesso i punti di vantaggio sulla seconda in classifica sono tre. 

La gara di Innocenti  e compagne si è dimostrata più complicata del previsto, ma fortunatamente alla  fine le vivine con un rocambolesco finale di set portano a casa tre punti preziosissimi. Alcune fasi di gioco da rivedere. Ancora troppi errori al servizio (e non solo) hanno complicato l'andamento della gara. 

Il primo set inizia con un 10/1 per le ragazze di casa con il viva che non riesce a fare praticamente nulla. Fretta e confusione hanno preso il sopravvento. Il set scivola via in fretta a favore del Santa Maria al pignone. 

Cioppi durante la pausa cerca di scrollare le sue atlete e come spesso accade ci riesce. Partenza Sprint delle vivine e Santa Maria soccombe tentando comunque un colpo di coda nel finale  (più che altro il viva si siede)  ma il gap è troppo elevato. 

Terzo set che alterna momenti buoni a situazioni di difficoltà,  procedendo con un estenuante punto su punto fino alla sofferta chiusura a favore del Viva 26/24.

Il quarto set iniziava benino per le ragazze di Cioppi ma santa Maria non mollava tanto da agganciare e superare il viva.  La reazione stentava e santa Maria si portava sul 24/17. Primo set point annullato. Secondo set point annullato. Terzo set point annullato. Sul 24/20 Santa Maria al pignone chiede il time out,  intanto Cioppi inizia a pensare alla formazione del quinto set. Ancora Breschi (nella foto) al servizio e quarto set point annullato. Santa Maria inizia a sudare freddo. Breschi mette a segno un ace e annulla anche il quinto set point. Altro time out chiesto da Santa Maria al pignone. Breschi non si deconcentra ed il viva annulla ancora. Fiato sospeso e viva che si porta a meno uno. 

Altro ace di Breschi ed è parità 24/24.Santa Maria crolla e il viva si porta in vantaggio. 

Al primo match point per le ragazze del Viva le padrone di casa non reggono la pressione e così la incredibile rimonta è servita! 

26/24 viva,  match chiuso. Tre punti più che importanti. Benissimo il risultato,  meno il gioco sviluppato durante la gara. Va bene anche così! 

L'importante era non lasciare punti indietro. 

Prossimo impegno di campionato sarà quello casalingo contro il fanalino di coda Chianti. Gara da non sottovalutare,  anzi da giocare con la massima concentrazione.

Santa Maria al pignone 1 Viva volley 3

25/13 - 20/25 - 24/26 - 24/26

CD

Un punto perso e uno guadagnato

Vota questo articolo
(0 Voti)
Scritto da | Pubblicato in: 1° divisione |

 MG 3757L'ultima giornata del girone di andata nonostante il punto lasciato dalla squadra di Cioppi in quel di Fiesole ha comunque sancito il primato solitario e grazie al mezzo passo falso del Firenze Ovest in quel di Poggio a Caiano  (3-2 per le medicee)  le vivine girano la boa con due punti di vantaggio. 

Certo che l'occasione di portarsi a più tre era ghiotta è soprattutto più che possibile. Le ragazze del Viva probabilmente soffrono la pressione ed invece di affondare il colpo permettono alle avversarie di turno di rientrare in partita. Situazione da analizzare bene anche perché non è la prima volta che Innocenti (nella foto) e compagne si trovano in questa imbarazzante situazione. 

La gara parte benino,  qualche problema all'inizio del set ma poi il viva fa valere il proprio gioco. Nel secondo set invece da subito si nota che il viva non è in grande serata. 

Ricezione approssimativa e difesa quasi inesistente. Il Fiesole non si fa pregare e fa suo il parziale. Cioppi durante la pausa cerca di scrollare le sue atlete e sembra esserci riuscita. Infatti pronti via le vivine si portano avanti di dieci punti. Poi sul finale del set si ripropongo i soliti problemi di narcolessia,  tanto da concedere troppi punti alle ragazze di casa. Comunque il vantaggio era talmente grande che Fiesole non può rientrare. Viva avanti 2-1. Ed è nel quarto set che emergono i problemi di scarsa cinicita' .

Al momento di azzannare al collo la preda,  le ragazze del Viva gli concedono ancora un respiro.  Il Fiesole respira e si rianima. Da 20/15 per il viva il Fiesole riesce a ribaltare la situazione e fa suo il set portando la gara al tie break. 

Forse nel quarto il Fiesole ha dato fondo a tutte le energie fisiche e mentali infatti il quinto è totalmente nelle mani del Viva che lo chiude questa volta senza troppe ansie. 

Finisce con un tre a due in trasferta che lascia un retrogusto amarognolo. 

Il rammarico di non aver saputo sfruttare il risultato del pomeriggio arrivato da Poggio. 

Adesso una settimana di fermo in attesa di ripartire con il girone di ritorno. Molto è stato fatto ma moltissimo è ancora da fare. Occorre ritrovare concentrazione,  determinazione e non lasciare più spazio alle avversarie. Nonostante tutto,  è il viva di Cioppi la squadra davanti a tutti! 

Fiesole 2 Viva 3

17/25 - 25/14 - 18/25 - 26/24 - 7/15

CD

Pagina 1 di 10

Viva Volley Asd Prato

sede: Via Pistoiese 502 - Prato

www.vivavolley.net 

palestre Narnali circolo Grassi - Iolo via Polla

Menu Redattore

Login Form